La Valmeduna

La Valmeduna è una vallata delle Prealpi Carniche e con i suoi 3 comuni principali Tramonti di Sopra, Tramonti di Sotto e Meduno fa parte dell’UTI delle Dolomiti Friulane.

La principale risorsa turistica è il patrimonio naturalistico di particolare bellezza e con un altissimo livello di Wilderness.

Il Fiume Meduna ha origine nella catena principale delle Dolomiti friulane. Un ramo, il Canal grande di Meduna ha origine dal monte Burlaton (2121m) mentre il Canal piccolo di Meduna dal monte Dosaip (2062m) e dal monte Caserine Alte (2306m).

Il Canal Grande e Piccolo di Meduna rientrano interamente nel territorio del Parco Naturale dell Dolomiti Friulane e sono considerati tra i luoghi più selvaggi di tutte le Alpi.

I due canali, unendosi presso il Lago del Ciul, danno origine al canale di Meduna che prosegue incassato tra le montagne formando meravigliose pozze color smeraldo, fino ad aprirsi nella piana di Tramonti dove il Meduna riceve le acque degli affluenti Viellia, Chiarchia, Tarcenò e Chiarzò. Quest’area è conosciuta con il nome di Valtramontina.


Prosegue quindi verso sud fino alla chiusa di Ponte Racli, dove è presente la diga che dà origine al Lago di Redona, sul quale sfocia anche il torrente Silisia, affluente di destra, che a sua volta alcuni km più a monte è sbarrato dalla diga che dà origine al Lago di Selva.

Dopo il lago di Redona il nostro fiume prosegue sempre verso sud ricevendo le acque del torrente Muie, che scendono da M.Raut (2025) nelle vicinanze di Navarons.

Prosegue ancora in direzione sud  fino allo sbocco in pianura, presso il ponte di Colle.

 

Sport praticabili nella Valle

Parapendio, deltaplano

Mountain bike, ciclismo

Corsa, corsa in montagna, trekking, trailrunning,

Sci-alpinismo, ciaspolate

Arrampicata, Alpinismo

Canoa, kajak

Pesca

Speleologia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *